Radiatore olio mjet 140 su uniet 115

Rayblue

Nuovo Alfista
5 Novembre 2004
680
0
16
40
Lariano (Roma)
Ciao Ragazzi :)

Chi di voi ha fatto questa modifica? è fattibile?
Ho trovato il radiatore e le tubazioni dela mjet 140, ma come posso montarlo tenendo cmq lo scambiatore già presente sulla mia?
 

fabuloso82

Nuovo Alfista
2 Febbraio 2005
1,269
0
36
bhe oddio , che te serve se la temp olio continua a rimanere a valori decenti ?
la mia è una curiosità :)
 

Rayblue

Nuovo Alfista
5 Novembre 2004
680
0
16
40
Lariano (Roma)
fabuloso82":3jtrick1 ha detto:
bhe oddio , che te serve se la temp olio continua a rimanere a valori decenti ?
la mia è una curiosità :)

Perché se giro in pista a 40° all'esterno, immagino che la car in generale soffra... la mia non ha più 115 cv, e se per la 140 hanno previsto questo innalzamento delle temperature, la mia non ne è esente. :)
 

cat147

Nuovo Alfista
11 Aprile 2005
1,950
0
36
diciamo Padova?
Io mi ero informato per fare l'operazione ma è piuttosto complicata e dispendiosa: anzittutto il supporto filtro della jtd funge anche da supporto per la pompa olio e integra anche lo scambiatore acqua/olio e non è munito di innesti per le condutture dirette allo scambiatore aria/olio.
Il problema potrebbe aggirarsi montando tra filtro e supporto un apposito distanziale munito di innesti, simile ai portasonde per pressione e temperatura olio.
Oltre al radiatore e alle condutture bisogna procurarsi la staffa di fissaggio e il convogliatore. Poi, nello spazio davanti al locare ant. dx dove dovrebbe andare il radiatore non c'è spazio perché sulla 115 cv viene impiegata una diversa serpentina di raffreddamento dell'olio dell'idroguita, quindi anche ques'ultima andrebbe sostituita con quella utilizzata sul mj.
Insomma è fattibile, ma laborioso e bisogna spendere abbastanza soldini per procurarsi tutto il materiale.
E' comunque vero che pompando il 115 la temperatura dell'olio quando si preme sull'acceleratore aumenta significativamente: ad anadature turistiche rimane sui 95°, ma tirando in estate si può arrivare anche a 127° e nonostante si usino ottimi lubrificanti il rischio di formazione di morchie non è trascurabile.
 

fabuloso82

Nuovo Alfista
2 Febbraio 2005
1,269
0
36
io per ora ho visto jtd 115 elaborati come la mia stilo e come l'auto di blueray che non superano i 110° 120° MAX ... quindi del tutto a posto con queste temperature .
 

Rayblue

Nuovo Alfista
5 Novembre 2004
680
0
16
40
Lariano (Roma)
cat147":209rso25 ha detto:
Io mi ero informato per fare l'operazione ma è piuttosto complicata e dispendiosa: anzittutto il supporto filtro della jtd funge anche da supporto per la pompa olio e integra anche lo scambiatore acqua/olio e non è munito di innesti per le condutture dirette allo scambiatore aria/olio.
Il problema potrebbe aggirarsi montando tra filtro e supporto un apposito distanziale munito di innesti, simile ai portasonde per pressione e temperatura olio.
Oltre al radiatore e alle condutture bisogna procurarsi la staffa di fissaggio e il convogliatore. Poi, nello spazio davanti al locare ant. dx dove dovrebbe andare il radiatore non c'è spazio perché sulla 115 cv viene impiegata una diversa serpentina di raffreddamento dell'olio dell'idroguita, quindi anche ques'ultima andrebbe sostituita con quella utilizzata sul mj.
Insomma è fattibile, ma laborioso e bisogna spendere abbastanza soldini per procurarsi tutto il materiale.
E' comunque vero che pompando il 115 la temperatura dell'olio quando si preme sull'acceleratore aumenta significativamente: ad anadature turistiche rimane sui 95°, ma tirando in estate si può arrivare anche a 127° e nonostante si usino ottimi lubrificanti il rischio di formazione di morchie non è trascurabile.

quindi consigli di prendere una specie di derivazione per connettere i tubi?
ma prima o dopo lo scambiatore, a questo punto?
a rigor di logica, mi verrebbe di pensare prima....
 

cat147

Nuovo Alfista
11 Aprile 2005
1,950
0
36
diciamo Padova?
quindi consigli di prendere una specie di derivazione per connettere i tubi?
ma prima o dopo lo scambiatore, a questo punto?
a rigor di logica, mi verrebbe di pensare prima....[/quote]

Il componente va messo tra il firltro dell'olio e il suo supporto. Lo scambiatore di calore acqua/olio non può essere eliminato se non cambiando l'intera pompa e turando i passaggi dell'acqua. In ogni caso il mantenimento dello scambiatore acqua e olio non è un problema: a freddo aiuta l'olio a entrare in temperatura prima e a caldo comunque da un aiuto anche se è meno efficiente di un aria/olio utilizzando come refrigerante il liquido di raffreddamento del motore che di suo sta attorno ai 90°.
Comunque per la cronaca sabato sono arrivato alla temperatura record di 140° e ho dovuto ridurre il passo per un bel po' prima che ritornasse sotto i 120°.
 

cat147

Nuovo Alfista
11 Aprile 2005
1,950
0
36
diciamo Padova?
rapidello":2u4ynhf1 ha detto:
cat147":2u4ynhf1 ha detto:
Lo scambiatore di calore acqua/olio non può essere eliminato se non cambiando l'intera pompa e turando i passaggi dell'acqua.°.

l'ho tolto senza problemi.....non vedo che problema dovresti avere....


lo togli e stop....

Non so se il tuo è diverso dal mio allora, perché il mio è aggraffato al supporto filtro che a sua volta è un tutt'uno con il supporto della pompa dell'olio. Sul mj supporto e pompa olio sono differenti.
Nel mio caso l'eliminazione dello scambiatore acqua/olio è possibile ma dovrei sostituire anche supporto e pompa olio.
In ogni caso le mandate dell'acqua vanno turate.
 

cat147

Nuovo Alfista
11 Aprile 2005
1,950
0
36
diciamo Padova?
Idea alternativa di fantameccanica: mantenere lo scambiatore acqua/olio, non farci girare l'acqua di raffreddamento del motore ma creare un impianto separato come sugli intercooler ad acqua per turbo.
Basterebbero un piccolo radiatore acqua, una piccola vaschetta di espansione, due tronconi di tubo in gomma e una pompa elettrica comandata da un termostato. :elio)
 

rapidello

Nuovo Alfista
19 Ottobre 2004
10,903
0
36
39
Cologno al Serio (BG)
cat147":qu9uemep ha detto:
Idea alternativa di fantameccanica: mantenere lo scambiatore acqua/olio, non farci girare l'acqua di raffreddamento del motore ma creare un impianto separato come sugli intercooler ad acqua per turbo.
Basterebbero un piccolo radiatore acqua, una piccola vaschetta di espansione, due tronconi di tubo in gomma e una pompa elettrica comandata da un termostato. :elio)

non essendoci problemi di "lag" essendo l'olio incomprimiblime....molto meglio un radiarore aria/olio frontale....
 

Rayblue

Nuovo Alfista
5 Novembre 2004
680
0
16
40
Lariano (Roma)
cat147":39gjs06i ha detto:
quindi consigli di prendere una specie di derivazione per connettere i tubi?
ma prima o dopo lo scambiatore, a questo punto?
a rigor di logica, mi verrebbe di pensare prima....

Il componente va messo tra il firltro dell'olio e il suo supporto. Lo scambiatore di calore acqua/olio non può essere eliminato se non cambiando l'intera pompa e turando i passaggi dell'acqua. In ogni caso il mantenimento dello scambiatore acqua e olio non è un problema: a freddo aiuta l'olio a entrare in temperatura prima e a caldo comunque da un aiuto anche se è meno efficiente di un aria/olio utilizzando come refrigerante il liquido di raffreddamento del motore che di suo sta attorno ai 90°.
Comunque per la cronaca sabato sono arrivato alla temperatura record di 140° e ho dovuto ridurre il passo per un bel po' prima che ritornasse sotto i 120°.[/quote]

uhm... posso vedere una foto di dove dici ?
 

harley1972

Nuovo Alfista
22 Ottobre 2004
4,175
0
36
Bari
cat147":2zncslt5 ha detto:
Io mi ero informato per fare l'operazione ma è piuttosto complicata e dispendiosa: anzittutto il supporto filtro della jtd funge anche da supporto per la pompa olio e integra anche lo scambiatore acqua/olio e non è munito di innesti per le condutture dirette allo scambiatore aria/olio.
Il problema potrebbe aggirarsi montando tra filtro e supporto un apposito distanziale munito di innesti, simile ai portasonde per pressione e temperatura olio.
Oltre al radiatore e alle condutture bisogna procurarsi la staffa di fissaggio e il convogliatore. Poi, nello spazio davanti al locare ant. dx dove dovrebbe andare il radiatore non c'è spazio perché sulla 115 cv viene impiegata una diversa serpentina di raffreddamento dell'olio dell'idroguita, quindi anche ques'ultima andrebbe sostituita con quella utilizzata sul mj.
Insomma è fattibile, ma laborioso e bisogna spendere abbastanza soldini per procurarsi tutto il materiale.
E' comunque vero che pompando il 115 la temperatura dell'olio quando si preme sull'acceleratore aumenta significativamente: ad anadature turistiche rimane sui 95°, ma tirando in estate si può arrivare anche a 127° e nonostante si usino ottimi lubrificanti il rischio di formazione di morchie non è trascurabile.

Confermo e consiglio un radiatore olio da qualche negozio di tuning.....spendi meno!!!
 

Rayblue

Nuovo Alfista
5 Novembre 2004
680
0
16
40
Lariano (Roma)
harley1972":3bpbyncm ha detto:
cat147":3bpbyncm ha detto:
Io mi ero informato per fare l'operazione ma è piuttosto complicata e dispendiosa: anzittutto il supporto filtro della jtd funge anche da supporto per la pompa olio e integra anche lo scambiatore acqua/olio e non è munito di innesti per le condutture dirette allo scambiatore aria/olio.
Il problema potrebbe aggirarsi montando tra filtro e supporto un apposito distanziale munito di innesti, simile ai portasonde per pressione e temperatura olio.
Oltre al radiatore e alle condutture bisogna procurarsi la staffa di fissaggio e il convogliatore. Poi, nello spazio davanti al locare ant. dx dove dovrebbe andare il radiatore non c'è spazio perché sulla 115 cv viene impiegata una diversa serpentina di raffreddamento dell'olio dell'idroguita, quindi anche ques'ultima andrebbe sostituita con quella utilizzata sul mj.
Insomma è fattibile, ma laborioso e bisogna spendere abbastanza soldini per procurarsi tutto il materiale.
E' comunque vero che pompando il 115 la temperatura dell'olio quando si preme sull'acceleratore aumenta significativamente: ad anadature turistiche rimane sui 95°, ma tirando in estate si può arrivare anche a 127° e nonostante si usino ottimi lubrificanti il rischio di formazione di morchie non è trascurabile.

Confermo e consiglio un radiatore olio da qualche negozio di tuning.....spendi meno!!!

avendo però già recuperato il radiatore e la tubazione da una 140 cv, come devo fare per montarlo?
 

Rayblue

Nuovo Alfista
5 Novembre 2004
680
0
16
40
Lariano (Roma)
Ragazzi è piuttosto urgente... sto montando il radiatore, ma non ho foto di come è messo sulla 140 cv... a cosa è agganciato sto benedetto radiatore? il mecca dice che non è possibile fare staffe in quel punto, ma tra 115 e 140 cambia proprio il longherone? qualcuno sa com'è agganciato, in alto?
 

patrick7884

Nuovo Alfista
5 Dicembre 2011
333
0
16
35
Perugia
Ma se si montasse un radiatore olio con condotte sui due fori che ci stanno sulla pompa dell olio dove solitamente ci vanno i bulbi dei manometri? Sarebbe fattibile?

Inviato dal mio Nexus 4 utilizzando Tapatalk
 
Top