75 2.5 V6 Q.V. NUOVA ARRIVATA

Ringrazio IL FUSI delle preziose informazioni. Io (mio padre) avevo la 90 2.0 e aveva lo specchio destro elettrico con il joystick sulla portiera ecco perchè non riuscivo a capire.
Si la macchina è quella targata Torino, l'ho presa ad Alessandria (in fondo sono quasi tornato nella terra natia per prenderla).
Il lavafari l'ho preso 3 giorni fà: 80 euro lavafari dx+un'altro rotto+impanto con pompa+spedizione, per il tessuto forse (dico forse) il tappezziere dopo un mese e mezzo di ricerche (fatte anche da me) ha trovato un suo cliente che lavorava le auto e che ha dei rotoli o originali (magari) o facsimile. Ora ha il mio bracciolo posteriore per verificare.
Lo specchio elettrico era solo uno sfizio...ho trovato uno che vende i 2 specchi più la freccia dx bianca per 40 euro, a questo punto.....
Il demolitore mi ha messo da parte i vetri elettrici di una turbo che avevo visto e probabilmente faccio la pazzia (per me è un pò una forzatura dato che lei è uscita da Arese con le manovelle).
Il carrozziere l'ha vista e mi ha detto che con 4-500 euro fa tutto, che poi non è molto.
Ora è dal meccanico a fare: distribuzione- cuscinetti post.- silent barre anteriori campanatura-testine sospensioni-scatola sterzo-pompa freni e tubi. Stavo pensando di far revisionare anche gli iniettori dato che è stata ferma quasi 2 anni in una via di torino e nei succesivi 2 ha fatto circa 2000 km di cui 1000 li ho fatti io in 2 mesi.
A IL FUSI: Come fai a sapere che è targata Torino, le foto non sono con targa coperta? :?:
 
La 90 ricordo aveva quel particolare comando che si montava sul pannello porta, nell'angoletto: tanti anni fa un amico salì da Roma a prenderlo da un'auto in demolizione che era dalle mie parti.

Ottimo il prezzo per il lavafaro, fra l'altro ora che mi ricordo uno mancava anche nella mia quando la presi (una quindicina di anni fa, ma all'epoca li trovavi in demolizione....).
Se trovi il tessuto sarebbe tanta roba, eviterei di mettere qualcosa di "simile" (magari con pazienza qualcosa uscirà).

La conosco perchè è simile, molto, a quella che avevo, quindi ci ho fatto caso e se ne parla nell'ambiente da qualche anno (queste auto non sono poi moltissime eh).
L'ho vista in vendita recentemente, e sapevo essere quella lì, per cui due più due...
 
Diciamo che ho fatto la pazzia...mi si è chiusa la vena. Cercando da un mese e mezzo una 75 turbo (i soldi sono pochi, la passione e i ricordi tanti e il regalo a me stesso dei 40 era un dovere) avevo in mente tutti gli annunci di subito, ebay e autoscout24 che guardavo tutti i giorni. Viste nel lazio qualche turbo e una v6 3.0 da tritare, vista un ASN Turbo vicino a Torino (delusione maxima), ho notato questo annuncio sintetico e criptico: alfa 75. La foto è scura ma qualcosa mi incuriosisce e leggo l'annuncio....v6 2.5. Lo chiamo, e mi spiega i problemi (non i pregi) che ha la macchina; gli rispondo che ci penso e lo richiamerò. 2 giorni dopo in pausa pranzo in macchina, mi si chiude la vena: lo richiamo e gli dico che se effettivamente è come mi ha descritto, dopodomani sarei stato ad Alessandria con assegno circolare, assicurazione e me la sarei portata via. Lui mi rassicura ma mi da del matto perchè "gioco" a scatola chiusa, ma gli rispondo che mal che vada avrò buttato 80 euro di volo. L'indomani faccio fare l'assegno, l'assicurazione a copertura dalle 24 (sbf), e il controllo nella banca dati dell'ANIA (sinistro nel 2007 con ragione). Vado a Linate - una mia carissima amica mi porta ad Alessandria per le 11:30 e rimane con me fino alle 16 quando riparto per Roma a bordo della 75 v6 (non prima di averle fatto guidare per 300 metri la "belva verde"). Con nelle orecchie ancora le raccomandazioni del ex proprietario: fai attenzione, non perdona, vai piano, chiama quando arrivi, sono sceso con una pioggia torrenziale tanto da consentire un ottimo 10-11 km/L.
La macchina non è perfetta ed è stata ferma all'aperto per 2 anni circa e solo la mia pignorelia e la voglia di vederla totalmente a posto prima del mio compleanno mi porta a fare più interventi di quelli che potrei fare.
l'impianto lavafari è arrivato oggi, ieri ho ritirato pompa ate e tubi freni e oggi li ho portati dal meccanico. Spero che per il 5 me la ridia così da portarla dal carrozziere e poi dal tappezziere.
 
RESTAURO COMPLETATO (quasi...)

Ecco le foto dopo i resturi di meccanica e carrozzeria.
Più precisamente il carrozziere ha: riverniciato il tetto, riparato la porta sx anteriore che aveva subito un tentativo di scasso, sistemanto la porta psoteriore che non si apriva dall'interno, riallineato e riverniciato la mascherina, verniciato la parta superiore e inferiore dela paraurti anteriore con montaggio lavafari, registrazione chiusure, ritocco dei punti di sollevamento crick che avevano puntini di ruggine, montato i vetri elettrici posteriori.
Il meccanico: distribuzione con modifica tendicinghia meccanico, cuscinetti posteriori, sostituzione tutte le testine sospensioni anteriori più gommini barre camber e barra stabilizzatrice e boccole bracci superiori anteriori, sostituzione scatola guida, della vaschetta raffreddamento, pompa e tubi freni, bulbo ventola; ingrassaggio dei vari giunti e boccole. Ricarica climatizzatore con sostituzione dell'olio compressore, installazione radio Pioneer (l'antenna elettrica già c'era).
Io sostituito la scritta interna decente e messo l'accendino posteriore; ho trovato un mobiletto posteriore senza le viti ma è un po bruttarello.
P.S. il clima funziona che è un piacere avendolo provato sabato e domenica mentre mi facevo Roma-Torino andata e ritorno.
 

Allegati

  • alfa75 2.JPG
    alfa75 2.JPG
    236 KB · Visualizzazioni: 23,856
  • alfa75 4.JPG
    alfa75 4.JPG
    271.1 KB · Visualizzazioni: 23,904
  • alfa75 1.JPG
    alfa75 1.JPG
    242.1 KB · Visualizzazioni: 23,790
  • alfa75.jpg
    alfa75.jpg
    213.5 KB · Visualizzazioni: 23,796
  • alfa75 3.JPG
    alfa75 3.JPG
    162.5 KB · Visualizzazioni: 23,797
ovviamente è bello, è comoda forse più della mia 147 perchè meno rigida con una regolazione migliore di comprensione/estensione delle sospensioni, ha una tenuta ineccepibile e come mi descriveva mio padre: "l'Alfa se ne va se fai il c.....ne altrimenti non la schiodi". Il tutto è ampliato dal fatto che le auto di 30 anni fa sono più "piccole" con lamiere più sottili; infine "la voce"...
 
scan16v":r0r9aq6y ha detto:
Ecco le foto dopo i resturi di meccanica e carrozzeria.
Più precisamente il carrozziere ha: riverniciato il tetto, riparato la porta sx anteriore che aveva subito un tentativo di scasso, sistemanto la porta psoteriore che non si apriva dall'interno, riallineato e riverniciato la mascherina, verniciato la parta superiore e inferiore dela paraurti anteriore con montaggio lavafari, registrazione chiusure, ritocco dei punti di sollevamento crick che avevano puntini di ruggine, montato i vetri elettrici posteriori.
Il meccanico: distribuzione con modifica tendicinghia meccanico, cuscinetti posteriori, sostituzione tutte le testine sospensioni anteriori più gommini barre camber e barra stabilizzatrice e boccole bracci superiori anteriori, sostituzione scatola guida, della vaschetta raffreddamento, pompa e tubi freni, bulbo ventola; ingrassaggio dei vari giunti e boccole. Ricarica climatizzatore con sostituzione dell'olio compressore, installazione radio Pioneer (l'antenna elettrica già c'era).
Io sostituito la scritta interna decente e messo l'accendino posteriore; ho trovato un mobiletto posteriore senza le viti ma è un po bruttarello.
P.S. il clima funziona che è un piacere avendolo provato sabato e domenica mentre mi facevo Roma-Torino andata e ritorno.
Per la ricarica del condizionatore quale gas è stato utilizzato? Immagino che l'impianto facesse uso del freon (r12), che però non credo sia più reperibile, oramai.

Per il resto suggerirei, se non è stato fatto, di sostituire il lubrificante del cambio e differenziale, utilizzando l'olio raccomandato (possibilmente anche della medesima marca. anche se con gli anni la formulazione sarà quasi certamente variata). Il circuito non è certamente a tenuta stagna, e anche se sono presenti dei magneti (o meglio, in genere è così) per raccogliere eventuali residui metallici dovuti all'usura delle componenti interne, l'eventuale umidità accumulatasi nel corso degli anni non è certo salutare.
 
Top