[Help] - Come faccio ad usare il mio router per uscire in Internet dall'ufficio??

StefanoRuleZZ

Nuovo Alfista
23 Ottobre 2004
1,070
0
36
37
T E R N I
Ciao ragazzi...
quando sono in ufficio, tutte le policy ed i proxy vari che abbiamo (lavoro in una multinazionale) mi impediscono di andare su molti siti....

Domanda:
Come posso fare per uscire in internet dalla mia postazione in ufficio, ma sfruttando il router ed il pc che ho a casa???

cosa devo abilitare sul mio router e qual'è la migliore strada per farlo???
Per Vs. informazione ho il DG834PN della Netgear... Aggiornato con l'ultimo firmware che ho trovato sul sito ufficiale!

Il mio scopo è quello di utilizzare la mia connessione ADSL (quella che ho a casa per navigare su Internet e collegarmi sul Messenger)....

Chi può aiutarmi??

Premetto che riesco ad entrare sul router, quindi ho già aperto la porta relativa, ma poi per uscire non so come si fa.... quindi se servisse di fare qualche cambiamento sul router riuscirei a farlo....

Fatemi sapere...


Grazie in anticipo,
Stefano.
 

Crive

Nuovo Alfista
17 Marzo 2007
128
0
16
39
Varese
StefanoRuleZZ":2tfejv85 ha detto:
quando sono in ufficio, tutte le policy ed i proxy vari che abbiamo (lavoro in una multinazionale) mi impediscono di andare su molti siti....

Ma hai un proxy? per scoprirlo, dalla finestra di internet explorer vai su strumenti->opzioni internet->connessioni->impostazioni lan.

Quando parli di policy, cosa intendi di preciso? cosa succede quando ti blocca alscuni siti? esce qualche messaggio?

StefanoRuleZZ":2tfejv85 ha detto:
Come posso fare per uscire in internet dalla mia postazione in ufficio, ma sfruttando il router ed il pc che ho a casa???

Se hai un proxy e magari il tuo PC fa parte di un dominio con molte restrizioni (se lavori in una multinazionale direi che è probabile), è un discorso abbastanza complicato, non impossibile, ma sicuramente complicato.

Comincia a postare un ipconfig /all del pc del tuo ufficio, se puoi. Magari si tratta solo di limitazioni stupide, come un blocco dei DNS.
 

StefanoRuleZZ

Nuovo Alfista
23 Ottobre 2004
1,070
0
36
37
T E R N I
Crive":1mapksez ha detto:
StefanoRuleZZ":1mapksez ha detto:
quando sono in ufficio, tutte le policy ed i proxy vari che abbiamo (lavoro in una multinazionale) mi impediscono di andare su molti siti....

Ma hai un proxy? per scoprirlo, dalla finestra di internet explorer vai su strumenti->opzioni internet->connessioni->impostazioni lan.

Quando parli di policy, cosa intendi di preciso? cosa succede quando ti blocca alscuni siti? esce qualche messaggio?

StefanoRuleZZ":1mapksez ha detto:
Come posso fare per uscire in internet dalla mia postazione in ufficio, ma sfruttando il router ed il pc che ho a casa???

Se hai un proxy e magari il tuo PC fa parte di un dominio con molte restrizioni (se lavori in una multinazionale direi che è probabile), è un discorso abbastanza complicato, non impossibile, ma sicuramente complicato.

Comincia a postare un ipconfig /all del pc del tuo ufficio, se puoi. Magari si tratta solo di limitazioni stupide, come un blocco dei DNS.

Ciao e grazie per la risposta,
che ho un proxy ne sono sicuro...
Quando provo ad andare su un sito (tipo eBay) mi appare questo messagio....

The Internet proxy server is unable to complete your request.
Access to this site is blocked.

Poi, sicuramente, ho anche un blocco su keyword tipo Emule e cose simili....

praticamente devo... ehm "dovrei"... solo lavorare... :jolly) :jolly)

Quello che vorrei fare è trovare un software che mi permetta di collegarmi dal mio PC aziendale sul mio pc che ho a casa e passo sotto un Router...

Ora grazie alle Policy te dicevo prima, non ho la facoltà ne di disattivare il firewall di windowsXP ne, per esempio, ho la possibilità di creare una connessione VPN da risorse di rete...

Ho tutto bloccato.. e poi io sono anche amministratore della mia macchina....


Ripeto:
quello che vorrei è riuscire a collegarmi sul mio pc di casa per poi sfruttare la mia ADSL in uscita.... (praticamente un desktop remoto)...

Some Suggestions???


Grazie in anticipo,
Stefano.
 

Crive

Nuovo Alfista
17 Marzo 2007
128
0
16
39
Varese
Da come descrivi la cosa molto probabilmente, anzi direi sicuramente, sei sotto un dominio con delle policy che ti bloccano l'accesso ai servizi di rete, al firewall e anche alle connessioni vpn. Insomma,sei nella cacca.... :sarcastic)


dunque, potresti provare a lavorare in terminal server.
Prova a vedere se ti dà accesso con quest'ultimo da windows:

start->programmi->accessori->connessioni a desktop remoto.

Se il router dell'ufficio ti permette di uscire tramite la porta 3389TCP (terminal server) si potrebbe provare a lavorare in dedsktop remoto...

ma prima di tutto, se riesci, fammi un ipconfig /all dal pc dell'ufficio e postami il risultato...
 

StefanoRuleZZ

Nuovo Alfista
23 Ottobre 2004
1,070
0
36
37
T E R N I
Crive":3k0cl9h2 ha detto:
Da come descrivi la cosa molto probabilmente, anzi direi sicuramente, sei sotto un dominio con delle policy che ti bloccano l'accesso ai servizi di rete, al firewall e anche alle connessioni vpn. Insomma,sei nella cacca.... :sarcastic)


dunque, potresti provare a lavorare in terminal server.
Prova a vedere se ti dà accesso con quest'ultimo da windows:

start->programmi->accessori->connessioni a desktop remoto.

Se il router dell'ufficio ti permette di uscire tramite la porta 3389TCP (terminal server) si potrebbe provare a lavorare in dedsktop remoto...

ma prima di tutto, se riesci, fammi un ipconfig /all dal pc dell'ufficio e postami il risultato...

In desktop remoto lavoro tranquillamente (essendo una multinazionale riesco a collegarmi su vari pc del gruppo tramite remote desktop)

Sono un pokino contrario a postare i risultati dell'ip config....

dimmi cosa ti serve.... ma tanto da li non penso te possa ricevere molti aiuti...., sbaglio?
 

Crive

Nuovo Alfista
17 Marzo 2007
128
0
16
39
Varese
StefanoRuleZZ":3v98393q ha detto:
In desktop remoto lavoro tranquillamente (essendo una multinazionale riesco a collegarmi su vari pc del gruppo tramite remote desktop)

Sono un pokino contrario a postare i risultati dell'ip config....

dimmi cosa ti serve.... ma tanto da li non penso te possa ricevere molti aiuti...., sbaglio?

Tramite l'ipconfig riuscivo a vedere che tipo di parametri client assegnava il DHCP e soprattutto se tra questi era presente il gateway predefinito (non si sa mai).

Cmq tranquillo, non c'è problema.

Dunque: se funzione il terminal server siamo già a buon punto, bisogna vedere se quest'ultimo funziona all'esterno, ovvero se ti permette di effettuare connessioni verso IP pubblici esterni.

Prova a configurare il tuo router di casa in modo che accetti tutte le connessioni in ingresso sulla porta TCP 3389 e che le ridiriga verso il tuo PC di casa tramite NAT (se hai un router firewall netgear la cosa è abbastanza semplice, la puoi effettuare sotto "regole firewall" collegandoti al router), dopo di che vai col tasto destro su risorse del computer sul tuo pc di casa, clikki su proprietà->connessione remota, abiliti la voce "consenti agli utenti di connettersi in remoto al computer". L'utente con cui ti logghi a casa in questo modo, ha il permesso anche di loggarsi in terminal server (controlla anche il firewall di windows che permetta tale connessione). Una volta fatto questo, lasci acceso il pc di casa e prima di uscire domani mattina, annoti l'indirizzo IP assegnato al tuo router dal tuo provider ADSL (nel netgear lo trovi collegandoti al router sotto la schermata "stato router"). Vai in ufficio, lanci la connessione remota, e ti colleghi scrivendo l'indirizzo IP che ti sei annotato....

spero di essere stato abbastanza chiaro, se hai domande, sono qui...
 

DriftSK

Nuovo Alfista
24 Ottobre 2004
7,343
0
36
Olanda & Brianza
Quindi stiamo parlando di

- violazione della policy aziendale per connettersi tramite rete dell'ufficio ad un sistema esterno
- creazione di un tunnel attraverso il proxy / websense aziendale

sin qui ci sono solo gli estremi per il licenziamento (abuso di strumento aziendale, violazione policy, violazione di sicurezza informatica) poi proseguiamo con:

- apertura di terminal service su IP statico su un computer nella rete di casa

questo ti omaggia di una passatoia per attacchi esterni sul pc di casa tua.

...non sarebbe meglio LASCIAR PERDERE? :scratch)
 

Crive

Nuovo Alfista
17 Marzo 2007
128
0
16
39
Varese
DriftSK":ptsfk0ak ha detto:
- apertura di terminal service su IP statico su un computer nella rete di casa

questo ti omaggia di una passatoia per attacchi esterni sul pc di casa tua.

...non sarebbe meglio LASCIAR PERDERE? :scratch)

Il passaggio successivo sarebbe stato comunque un filtro sul firewall per evitare "passatoie", era solo per verificare il funzionamento.

A parte tutto, per evitare discussioni inutili, mi ritiro nelle "mie stanze" :asd)

lasciamo perdere

Saluti...
 

Ste81To

Nuovo Alfista
Ragazzi, mi aggancio alla discussione per porvi un quesito:

Un amico di mio zio è un avvocato, e lavora in proprio, nel suo studio legale. Ha un pc con memorizzati i suoi dati riguardanti il lavoro, pratiche varie, ecc ecc

però...da qualche tempo sta impazzendo dalla voglia di installare emule, e dare il via agli scaricamenti selvaggi :asd)
E ha chiesto consiglio a me, dato che sono un po' meno niubbo di lui :D

Secondo voi c'è il rischio che i suoi importanti dati possano esser spiati da qualcuno?
Sarei propenso a fargli comprare un altro pc, da usare per internet....e lasciare il suo presente "archivio informatico" al sicuro dal web... :scratch)
 

Pulisan

Nuovo Alfista
25 Novembre 2005
577
0
16
fino a che i dati non vengono condivisi sul mulo non dovrebbero essereci problemi.
rimane sempre il problema che dati molto sensibili anche con una navigazione normale potrebbero finire allo scoperto... quindi in questo caso direi che un pc "economico" da usare per navigazione e download selvaggio sarebbe una bella idea.
in fin dei conti si parla di 500 euro con monitor in parte, ti risolvi smadonnamenti in caso di problemi e se il pc si riduce ad un colabrodo causa virus o altro anche se fai un bel format non perdi nulla di importante
 

InterNik

Nuovo Alfista
19 Ottobre 2004
13,737
0
36
Ste81To":262l0ymt ha detto:
Ragazzi, mi aggancio alla discussione per porvi un quesito:

Un amico di mio zio è un avvocato, e lavora in proprio, nel suo studio legale. Ha un pc con memorizzati i suoi dati riguardanti il lavoro, pratiche varie, ecc ecc

però...da qualche tempo sta impazzendo dalla voglia di installare emule, e dare il via agli scaricamenti selvaggi :asd)
E ha chiesto consiglio a me, dato che sono un po' meno niubbo di lui :D

Secondo voi c'è il rischio che i suoi importanti dati possano esser spiati da qualcuno?
Sarei propenso a fargli comprare un altro pc, da usare per internet....e lasciare il suo presente "archivio informatico" al sicuro dal web... :scratch)
Non è una gran soluzione, soprattutto se mette i due PC in rete.

Il modo "furbo" è quello di usare un firewall (o un router) che supporti una DMZ e mettere il PC col mulo su una sottorete diversa, oltre magari - ovviamente - a togliere la condivisione di file e stampanti. Se ha già un router gli consiglierei un zywall 2, firewallino da 100 euro e poco più con cui, tra l'altro, potrebbe perfino bloccare tutte le porte della DMZ (se è proprio paranoico e vuole evitare di farsi un bot in casa)

poi per trasferire i film pornaccioni si doterà di opportuna chiavetta o disco USB :shrug03)
 

InterNik

Nuovo Alfista
19 Ottobre 2004
13,737
0
36
Ste81To":20ycmnoo ha detto:
nono, ci manca ancora che metta i 2 pc in rete :eek:hmamma) ..è come tornare al punto di partenza!

ok copio, incollo e "forwardo" anche il tuo post: grazie :OK)
E come vorresti connetterli, i due computer, ad internet ? Se usi un SINGOLO abbonamento e quindi un SINGOLO router li metti, a tutti gli effetti, in rete tra di loro (i due PC).
;)
 

Pulisan

Nuovo Alfista
25 Novembre 2005
577
0
16
InterNik":372r7e9r ha detto:
Ste81To":372r7e9r ha detto:
nono, ci manca ancora che metta i 2 pc in rete :eek:hmamma) ..è come tornare al punto di partenza!

ok copio, incollo e "forwardo" anche il tuo post: grazie :OK)
E come vorresti connetterli, i due computer, ad internet ? Se usi un SINGOLO abbonamento e quindi un SINGOLO router li metti, a tutti gli effetti, in rete tra di loro (i due PC).
;)

mica bisogna per forza collegarli tutti e 2 ad internet.... basta usare solo quello che deve fare il lavoro sporco :asd)
 

InterNik

Nuovo Alfista
19 Ottobre 2004
13,737
0
36
Pulisan":dd013ob0 ha detto:
InterNik":dd013ob0 ha detto:
Ste81To":dd013ob0 ha detto:
nono, ci manca ancora che metta i 2 pc in rete :eek:hmamma) ..è come tornare al punto di partenza!

ok copio, incollo e "forwardo" anche il tuo post: grazie :OK)
E come vorresti connetterli, i due computer, ad internet ? Se usi un SINGOLO abbonamento e quindi un SINGOLO router li metti, a tutti gli effetti, in rete tra di loro (i due PC).
;)

mica bisogna per forza collegarli tutti e 2 ad internet.... basta usare solo quello che deve fare il lavoro sporco :asd)
seeee... e l'e-mail? la navigazione?
Ormai è impensabile avere un ufficio non collegato :shrug03)
 

InterNik

Nuovo Alfista
19 Ottobre 2004
13,737
0
36
Ste81To":1793uipa ha detto:
aspetta, essendo quello uno studio legale, consigliavo di tenere un pc collegato ad internet con su emule + posta elettronica....mentre l'altro pc "serio" (con sopra memorizzati tutti i dati sensibili) al sicuro dalla rete. :nod)
seeeee... e così dal pc "serio" non può navigare, collegarsi alla Cancelleria via Internet... leggere la posta... spedire la posta... scambiare i file con qualche collaboratore se c'è... seeeeee.

Fai una DMZ :nod)
 
Top