Attendere prima di spegnere il motore - Diesel

NiG

Nuovo Alfista
12 Maggio 2007
176
0
16
Riese Pio X
Ciao !

C'è una questione che non mi è ben chiara, la quale mi è stata insegnata da poco tempo.
Mi è stato detto, cosa che poi ha trovato conferma in alcune rapide ricerche in internet che ho fatto, che è consigliabile attendere 10-20-30 secondi prima di spegnere il motore quando si arriva a destinazione, per dare il tempo all'olio del turbo di scendere di pressione o di temperatura (non ricordo).

Suppongo che sia vera questa cosa. Ma in cosa consiste precisamente ?

E voi seguite questo consiglio ?

Certo che è una bella rottura di palle dover aspettare 20 secondi ogni volta prima di spegnere....

In caso contrario a cosa si va in contro ?

GRAZIE
Ciao !
 

Ste81To

Nuovo Alfista
la procedura si chiama "cool down", ed ammetto che è pallosa da fare :ka)
specie quando vado da qualche parte con gli amici (in 2 o 3 macchine) e loro tirano come dei matti, per poi spegnere i motori appena fermi :KO) ....io sono solito attendere molto prima di chiedere il max delle prestazioni al motore, e prima di spegnerlo percorro almeno 1-2 km a bassa velocità :nod)

Sottolineo il fatto che è molto meglio fare 1-2 km a bassi giri, piuttosto di tenere la macchina ferma per un minuto al minimo :nod)
Tutto questo per salvaguardare la turbina
 

alk147

Nuovo Alfista
11 Ottobre 2004
16,752
0
36
Mortara (PV)
SPITA87":2d7q9iwc ha detto:
giusto, nei diesel dopo una tirata è consigliabile lasciare raffreddare un poco il motore
Nei motori turbocompressi, non nei Diesel.

L'attesa serve a far rallentare la girante in modo che non si blocchi all'improvviso la lubrificazione mentre ancora gira veloce, con possibilità di grippaggio.

Per questo un'altra cosa da evitare è l'ultima accelerata appena prima di spegnere il motore, cosa che una volta veniva fatta spesso.
 

Ste81To

Nuovo Alfista
SPITA87":vgn5hw7s ha detto:
il cool down è da osservare anke sui benzina?

io il cool down l'ho sempre fatto su qualunque mezzo a motore ho avuto (partendo dal semplice scooter 50cc :asd) ), perchè cmq un motore ha bisogno di un attimo di respiro, specie dopo una tirata secca :nod)

Ovvio che i motori aspirati sono meno delicati rispetto a quelli turbocompressi, ma qualche attenzione va sempre bene e ne assicura la longevità :OK)

imho i turbobenza sono quelli che andrebbero trattati maggiormente coi guanti
 

Ziripigno

Nuovo Alfista
6 Marzo 2007
1,031
0
36
Napoli e dintorni
Ste81To":2g0u0loe ha detto:
la procedura si chiama "cool down", ed ammetto che è pallosa da fare :ka)
specie quando vado da qualche parte con gli amici (in 2 o 3 macchine) e loro tirano come dei matti, per poi spegnere i motori appena fermi :KO) ....io sono solito attendere molto prima di chiedere il max delle prestazioni al motore, e prima di spegnerlo percorro almeno 1-2 km a bassa velocità :nod)

Sottolineo il fatto che è molto meglio fare 1-2 km a bassi giri, piuttosto di tenere la macchina ferma per un minuto al minimo :nod)
Tutto questo per salvaguardare la turbina

Esatto se sai che stai per arrivare è meglio tenersi bassi coi giri magari 1500rpm perche la pompa dell'acqua gira piu velocemente e sei sicuro di raffreddare tutto, poi magari aspetti qualke secondo prima di spegnere.
 

NiG

Nuovo Alfista
12 Maggio 2007
176
0
16
Riese Pio X
Kenfalco":hdpsryr7 ha detto:

bello :)

Ma quindi è solamente una questione di raffreddamento, onde evitare di rovinare l'olio. In pratica lo si tiene acceso per far girare l'olio evitando che tutto il calore della turbina frigga una piccola parte di esso.

Ma precisamente:
- l'olio che lubrifica la turbina è lo stesso di quello che lubrifica il motore ? Cioè, fa parte dello stesso circuito ?
- l'acqua è raffreddata dal radiatore, e l'olio da cosa ?

GrAZiE
ciao ;)
 

kretinho

Nuovo Alfista
26 Maggio 2007
272
0
16
Fidenza
Ma voi non parcheggiate mai? Arrivate a tutta in un posto e spegnete il motore al volo tipo Michael Knight? :sarcastic)

A me sembra una cosa assurda, io per parcheggiare generalmente devo far manovra, in quei 20/30" il motore gira al minimo quindi si raffredda pure. Poi di solito non scendo dall'auto come i Duke ad Hazzard :sarcastic) quindi passano altri 20" puliti.

In definitiva il cooldown non ho bisogno di farlo perchè è già insito nelle mie abitudini di guida :shrug03)
 

berserk

Nuovo Alfista
26 Novembre 2004
827
0
16
48
Castagneto Po (To)
sinceramente, un tecnico della Garret che conoscevo qualche anno fa, mi raccomandava di spegnere il motore dopo almeno 1 minuto, dopo una tirata.... (allora avevo un Fiat coupè T16)
usava un termine diverso dal friggere l'olio, diceva che si "Cokerizzava", diventando come polvere di carbone che alla lunga, come detto giustamente dal Bigno, rovinava l'alberino e portava dopo un pò, alla rottura della turbina.
Un minuto con il Tdiesel forse è troppo, ma almeno se non si va al minimo, meglio farlo il cooldown....

@nig: mi sembra che l'olio per il turbo sia lo stesso, visto che una quando rompevo le turbine (ne ho rotte "alcune"...in 10 anni che ho avuto il coupè) per portare la macchina fino al meccanico che era a 60km da casa mia, nel tragitto ogni tanto mi fermavo a buttare un pò di olio dentro :mecry2) )
... alcune vetture (il mio vecchio coupè era fra queste) hanno un radiatore dell'olio per raffreddarlo, altre credo di no. Dipende anche dalle temperature di esercizio.... con il mio T16 cambiavo a quasi 8000 giri, con il mio mjet ora non arrivo a 4500..... su vetture ad alte prestazioni probabilmente l'olio "frigge" ed è necessario raffreddarlo....
 

306 Maxi

Nuovo Alfista
11 Luglio 2006
7,983
0
36
La Morra (CN)
berserk":lwzjpi16 ha detto:
@nig: mi sembra che l'olio per il turbo sia lo stesso, visto che una quando rompevo le turbine (ne ho rotte "alcune"...in 10 anni che ho avuto il coupè) per portare la macchina fino al meccanico che era a 60km da casa mia, nel tragitto ogni tanto mi fermavo a buttare un pò di olio dentro :mecry2) )
Certo, l'olio che lubrifica il turbo è l'olio motore. :nod)

... alcune vetture (il mio vecchio coupè era fra queste) hanno un radiatore dell'olio per raffreddarlo, altre credo di no. Dipende anche dalle temperature di esercizio....
Senza andare tanto lontano... il JTD 16V ha il radiatore dell'olio, vicino al filtro.

con il mio T16 cambiavo a quasi 8000 giri, con il mio mjet ora non arrivo a 4500..... su vetture ad alte prestazioni probabilmente l'olio "frigge" ed è necessario raffreddarlo....
Comunque il cool-down va fatto anche su vetture non troppo "tirate".
 

biscione85.ing

Nuovo Alfista
10 Febbraio 2007
946
0
16
36
Sangiustino (PG)
certamente un turbo benza è più delicato dal lato scarico per via del calore giallo che sviluppano i gas di scarico che investono la girante della turbina (fino 1000 °C) a differenza del diesel che comunque ha calore rosso (max 800°C) pensate che la prima turbina a geometria variabile montata su un benza stradale risale a pochi mesi fa, forse un anno, ed è quella della Carrera turbo e non è stata fatta prima proprio per motivi di materiali che devono resistere a temperature più calde (inoltre ha anche un circuito di raffreddamento a se' stante molto complesso). In generale il cool down secondo me è fondamentale anche in un diesel...anche perchè nell'arco della vita di una macchina svariate migliaia di volte la turbina subirebbe questo maltrattamento...e alla fine penso incida molto sulla probabilità di rottura della stessa...dato che non è un problema io non rischierei a non farlo....
 

lukameraweb

Nuovo Alfista
24 Giugno 2005
5,031
0
36
Puglia Virtual Club (Massafra city)
concordo anche perchè tenere ferma la macchina da FERMO molto tempo si rischia di scaldare altre parti poi...cmq....cool down NECESSARIO!
Ste81To":1ddppi1l ha detto:
la procedura si chiama "cool down", ed ammetto che è pallosa da fare :ka)
specie quando vado da qualche parte con gli amici (in 2 o 3 macchine) e loro tirano come dei matti, per poi spegnere i motori appena fermi :KO) ....io sono solito attendere molto prima di chiedere il max delle prestazioni al motore, e prima di spegnerlo percorro almeno 1-2 km a bassa velocità :nod)

Sottolineo il fatto che è molto meglio fare 1-2 km a bassi giri, piuttosto di tenere la macchina ferma per un minuto al minimo :nod)
Tutto questo per salvaguardare la turbina
 

NiG

Nuovo Alfista
12 Maggio 2007
176
0
16
Riese Pio X
Grazie a tutti per le risposte !

306 Maxi":16z9xcyt ha detto:
Senza andare tanto lontano... il JTD 16V ha il radiatore dell'olio, vicino al filtro.

Beh, a questo punto mi viene da pensare che in tutti i motori turbocompressi l'olio è raffreddato per mezzo di un ausilio esterno, normalmente un radiatore. Altrimenti componenti che lo scaldano, in particolare la turbina, lo farebbero bollire in poco tempo.

Quesito: ma perchè allora non è presente un'indicatore della temperatura dell'olio sul cruscotto ? Un indicatore posto in prossimità della turbina potrebbe informare sullo stato e sulla necessità del cool-down, non trovate ?
 

306 Maxi

Nuovo Alfista
11 Luglio 2006
7,983
0
36
La Morra (CN)
NiG":3tpo0kgf ha detto:
Quesito: ma perchè allora non è presente un'indicatore della temperatura dell'olio sul cruscotto ?
Perchè costa... magari 3 euro ma costa, e sulla 147 ogni spesa è stata ridotta al minimo... :asd)
Comunque moltissime auto lo hanno, dal 306 GTI all'Ibiza TDI (giusto per dirne 2 che guido spesso).
Se lo vuoi lo puoi aggiungere tu, non è complicato.

Ma il problema non è la temperatura dell'olio in assoluto, cosa conta è che sull'alberino della trubina c'è un velo sottilissimo di lubrificante quindi anche se l'olio di per se non è caldissimo, se si spegne subito il motore in quella zona si fomano depositi ecc.
 

pierluigi84

Nuovo Alfista
5 Maggio 2006
1,830
0
36
roma
io la tratto con i guanti. spero servi a qualcosa non la tiro + di 2000giri se non ho raggiunto i 90 gradi temp. liquido motore e dopo una tirata ultimi km di alleggerimento...
 
Top