Alfa Romeo 4C Spider vs Porsche 718 Boxster PDK

Flav

Nuovo Alfista
7 Settembre 2015
2,285
3
38
Udine
Gentilissimo e grazie per tutte queste utilissime informazioni!
 

patrick76

Alfista Principiante
29 Luglio 2005
7,949
15
38
45
teramo
piccola precisazione:i 1750 tbi da 200 e 235cv hanno monoblocco in ghisa e testata in alluminio,mentre la versione da 240cv montata su 4c e giulietta qv my 2014 sono interamente in alluminio
 

Flav

Nuovo Alfista
7 Settembre 2015
2,285
3
38
Udine
patrick76":ciz8nj1k ha detto:
piccola precisazione:i 1750 tbi da 200 e 235cv hanno monoblocco in ghisa e testata in alluminio,mentre la versione da 240cv montata su 4c e giulietta qv my 2014 sono interamente in alluminio

E' vero, hai ragione, mi è sfuggita questa cosa che ora mi hai fatto ricordare.

@boxer17: beh possiamo dire quindi che l'ultima vera Alfa allora è la 75, poichè dopo di lei nessun'altra più adotterà (a parte ora Giulia per certi versi) lo schema usato per la prima volta con l'Alfetta, cioè motore longitudinale anteriore, trazione posteriore, quadrilateri davanti, ponte DeDion dietro, gruppo cambio/frizione transaxle e freni entrobordo nel retrotreno... ma se ne trovano in giro a prezzi non esorbitanti per caso? (scusate OT)...
 

boxer17

Bumsi
11 Gennaio 2010
21,204
121
113
43
Provincia di Como
Auto
Giulietta (940)
patrick76":2pftxpx3 ha detto:
piccola precisazione:i 1750 tbi da 200 e 235cv hanno monoblocco in ghisa e testata in alluminio,mentre la versione da 240cv montata su 4c e giulietta qv my 2014 sono interamente in alluminio

Per dirla da cattivo...ci son voluti solo 60 anni...ma ci sono arrivati.
In ogni caso, speriamo che vadano avanti per quella strada.

@boxer17: beh possiamo dire quindi che l'ultima vera Alfa allora è la 75, poichè dopo di lei nessun'altra più adotterà (a parte ora Giulia per certi versi) lo schema usato per la prima volta con l'Alfetta, cioè motore longitudinale anteriore, trazione posteriore, quadrilateri davanti, ponte DeDion dietro, gruppo cambio/frizione transaxle e freni entrobordo nel retrotreno... ma se ne trovano in giro a prezzi non esorbitanti per caso? (scusate OT)...

Onestamente "non ho i giorni" per dare certi giudizi.
Ci sono vari "livelli" di pensiero, e fra alcuni "estremisti" 147/156 e GT sono benviste anche senza De Dion o altro.

Ne trovi di vari prezzi: Dipende dal modello (particolare o meno) e dallo stato in cui si trovano. Magari costano poco, ma per metterle su strada...ci vuole una fortuna.
Meglio informarsi molto bene prima di acquistare d'impulso.
(Un po' con tutte le "storiche").
Fine OT
 

Diabolik

bastardo dentro
Staff Forum
Moderatore Forum
25 Gennaio 2005
10,810
40
48
Monza
Auto
GT 3.2
La 164 è stata l'ultima alfa (progettata e messa a punto prima della svendita a fiat).
Poi si può disquisire sulle date per quanto riguarda sz e rz.
La 155 non è considerata un'alfa perché, sebben fatta da persone alfa, ci furono imposizioni ignobili da parte di t'orino che impedirono di lavorare decentemente.
Diversamente, 156 e famiglia sono state il frutto di lavoro di persone alfa con un decente grado di libertà: nell'era fiat sono state la cosa più vicina a un'alfa.
La giulia è un'ottima macchina che a me personalmente piace molto e che è tecnicamente di alto livello, ma è stata fatta da persone che l'alfa l'hanno solo sentita raccontare. Se non avessi or ora esigenze peculiari, sarebbe senz'altro il mio prossimo acquisto.
 

Flav

Nuovo Alfista
7 Settembre 2015
2,285
3
38
Udine
Grazie ad entrambi.
Una cosa però emerge... che nell'era IRI (cioè Stato) l'Alfa faceva auto "come dio comanda"... con Fiat invece ha perso le sue caratteristiche intrinseche...
 

Diabolik

bastardo dentro
Staff Forum
Moderatore Forum
25 Gennaio 2005
10,810
40
48
Monza
Auto
GT 3.2
Flav":38ung32h ha detto:
Grazie ad entrambi.
Una cosa però emerge... che nell'era IRI (cioè Stato) l'Alfa faceva auto "come dio comanda"... con Fiat invece ha perso le sue caratteristiche intrinseche...
obiettivo di quelli di t'orino e degli agnelli in particolare è stato di fare tabula rasa dell'alfa romeo
ci sono numerose pubblicazioni da cui si può evincere
e comunque, anche la mano statale ci aveva messo del suo (pesantemente): c'è un libro di un ex direttore del personale dell'alfa iri che racconta le vicissitudini fino alla vendita dal punto di vista di un manager, non di un tecnico, e il quadro che ne esce è a dir poco desolante; l'alfa è stata usata dai politici per vent'anni come discarica
 

boxer17

Bumsi
11 Gennaio 2010
21,204
121
113
43
Provincia di Como
Auto
Giulietta (940)
Quel libro è veramente ... interessante. Anche se "fa girar le balle" non poco. (Alfa Romeo: La tela di Penelope di Italo Rosa)

Flav":204y5g9t ha detto:
... che nell'era IRI (cioè Stato) l'Alfa faceva auto "come dio comanda"......

In "quell'era" per caso o per fortuna...si sono trovate in ambito IRI e Alfa delle persone eccezionali: Luraghi, Satta, Busso e molti altri. (Chiaramente poi il "meglio" cercava il meglio... Inoltre avevano una mentalità...avanti cento anni...rispetto ad altri).
Insieme letteralmente hanno fatto "un'era". Pur dipendendo dallo stato e con tutti i vari problemi avuti negli anni.

Ti consiglio di leggere il libro :nod) non parla di tecnica, ma di come "giravano" le fabbriche.
 
Top